Mostra del Futurista Cesare A.Poggi


In questa stagione espositiva appena iniziata, prosegue incessante l'attività della Galleria d'Arte Internazionale "PITAGORA", presentando l'interessante Mostra dei capolavori inediti del grande Architetto Futurista Cesare Augusto Poggi, un percorso oltre i progetti architettonici, in cui ha dato vita al suo estro creativo. 

                                                                             

TIPOLOGIA: Mostra Personale

 

DATE: Inaugurazione 27 Marzo 2018

 

LUOGO: Sale Espositive in Palazzo Giunti

 

CURATORE: Silvano Cavarretta  - Galleria d'Arte Pitagora

 

 ARTISTA: Cesare Augusto Poggi

 

 

 

 

 

 

Cesare Augusto Poggi, nasce il 1903 e muore il 1971. Laureato in architettura nel 1936, Poggi si distingue per una originale vena creativa, progettando architetture in acciaio dalle forme evocatrici dello “streamline” americano e dell’immaginario fantascientifico tra gli anni ’30 e ’60, di fatto debitrici degli studi aerodinamici dell’epoca. Esponente negli anni ’30 del gruppo di “Iniziativa Futurista” di Firenze, diviene simbolo di creazioni di architetture assolutamente originali. Dopo la sua intensa attività in Italia, Poggi, continuerà ad operare in Germania, nel dopoguerra, nel settore dell’ Industrial Design. Al tecnicismo d’avanguardia ed in tutte le sue implicazioni e simboliche rivolte all’ aeronautica, che rappresenta un tema centrale nella poetica di Poggi, lo stesso affianca studi e disegni straordinari delle figure umane che delinea con grafite e carboncino in forme provocatorie, fantastiche ed irreali, che prefigurano una umanità deformata, dirompente e fuori da ogni schema. Disegna per se stesso, esternando una interiorità tumultuosa, preoccupata ed insolita, prefigurando una umanità decadente, che è al di sopra dei limiti terreni, nell'ambito di una concezione religiosa della realtà, e quindi, in ordine all'antitesi terra-cielo, eterno, trascendente.

 

Silvano Cavarretta

 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                 

                                                                                                                                                                                                                                                                              indietro >>